DORODESIGN LIKES: Dispatchwork

Un’invasione di mattoncini LEGO che colora numerose metropoli del mondo in una sorta di restauro poetico e creativo. Jan Vormann: l’artista tedesco che ha trasformato un gioco in una forma d’arte contemporanea.

Il segreto del dispatchwork sta per prima cosa nella ricerca. E’ necessario trovare una crepa, una fessura, una falla muraria,  studiare questo vuoto e, armati di pazienta e tanti mattonci LEGO, riempirlo con minuzia incastrando bene, come in un tetris ogni pezzettino di plastica, creando una superficie complanare con l’opera architettonica scelta. E’ un metodo di precisione che non prevede l’utilizzo di colle per cui le installazioni, che sono in genere temporanee, non provocano alcun danneggiamento del supporto. Il progetto del colore non ha importanza e può essere realizzato secondo la propria fantasia e trasporto, in base ai pezzi LEGO a disposizione. In alcune opere, oltre ai semplici mattoncini, si possono ammirare innesti curiosi, come occhi, ruote, porte e così via.

Dall’Italia Vormann ha portato questa fantasiosa forma stilistica in giro per il mondo: da Berlino ad Amsterdam, New York, Tel Aviv, Santiago, Belgrado e molte altre città. Una laboriosa empatia che ha coinvolto grandi e piccoli dispacher seguaci dell’artista tedesco che, trasportati dalle sue curiose costruzioni, hanno realizzano nuovi rattoppi colorati in giro per il mondo entrando così a far parte del progetto.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s